> RELATORI / Maurizio Martina

Maurizio Martina

Ministro Politiche Agricole Alimentari e Forestali

 
Nato nel 1978 a Calcinate, Maurizio Martina è cresciuto in una famiglia operaia della provincia di Bergamo.
Ha conseguito il Diploma di maturità presso l'Istituto tecnico agrario di Bergamo e si è poi laureato in Scienze politiche.Alla passione giovanile per il teatro ha unito quella per il mondo agricolo e agroalimentare, oltre, naturalmente, all'interesse per la politica.Maurizio Martina inizia a far politica con il Movimento degli studenti nel 1994.
Nel 1999 viene eletto consigliere comunale di Mornico al Serio.Nel 2002 diventa segretario regionale della Sinistra Giovanile ed entra a far parte della segreteria nazionale della medesima organizzazione, in qualità di responsabile "Lavoro".Nel 2004 diviene segretario provinciale dei Democratici di Sinistra di Bergamo ed entra nelle segreteria regionale del partito.Nel 2006 assume la carica di Segretario Regionale dei Democratici di Sinistra in Lombardia.
Nel 2007 viene eletto segretario regionale dei DS.
Il 14 aprile 2007 è eletto segretario regionale del Partito Democratico lombardo, incarico confermato nel 2009.Il 24 febbraio 2009 viene nominato Responsabile nazionale Agricoltura nella nuova Segreteria Pd.Nel 2010 è eletto Consigliere della Regione Lombardia, incarico riconfermato nelle consultazioni popolari del febbraio 2013.Durante i mandati di Consigliere Regionale Lombardo è componente della Commissione Affari Istituzionali e della Commissione Attività Produttive.
È primo firmatario della legge n. 21 del 13 dicembre 2011, approvata dal Consiglio regionale della Lombardia, che ha previsto l'abolizione dei vitalizi, il taglio delle indennità e la forte riduzione del trattamento di fine mandato per gli eletti.Il 2 maggio 2013 è nominato sottosegretario alle politiche agricole alimentari e forestali nel Governo Letta.Dal 22 febbraio 2014 è Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali del Governo Renzi.
Dal 1º luglio 2014 assume anche la carica di Presidente di turno del Consiglio europeo dei Ministri dell'Agricoltura e della Pesca, nell'ambito del Semestre di Presidenza italiana dell'Ue.
Il 19 giugno 2015 è uno dei promotori della nascita della nuova corrente all'interno del PD Sinistra è cambiamento, formata da esponenti del Governo Renzi posizionati però più a sinistra e quindi non renziani.  

Made in Italy agroalimentare, Assica: i marchi Dop e Igp vanno ripensati

28/10/2014di Silvia PieracciniI marchi Dop e Igp per i prodotti alimentari…