> 8' FORUM BANCA E IMPRESA / RELATORI / Fabrizio Pagani

Fabrizio Pagani

Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Economia e delle Finanze

16/05/2017  
 
Fabrizio Pagani è il Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Economia e delle Finanze. Nell’ambito di questo ruolo, supporta il Ministro sulle questioni economiche e finanziarie nazionali ed internazionali. In particolare, coordina il lavoro del governo italiano su investimenti pubblici e privati, la finanza per la crescita, la privatizzazione, le banche e altre istituzioni finanziarie. Dal 2014, è componente del Consiglio di Amministrazione di Eni e Presidente del Comitato Sostenibilità e Scenari di Eni.
Nello scorso Governo, ha ricoperto il ruolo di Consigliere economico e per gli affari internazionali del Presidente del Consiglio dei Ministri e suo “Sherpa” G20.
In precedenza, è stato Capo dell'Ufficio Sherpa dell'Organizzazione
per la Cooperazione e lo Sviluppo Economici (OCSE) e Consigliere Politico Speciale del Segretario Generale dell'OCSE. Dal 2006 al 2008 ha assunto la carica di Capo della Segreteria tecnica del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. È stato anche membro del consiglio di amministrazione della SACE, l'agenzia italiana di credito all'esportazione. Fabrizio Pagani ha ricoperto diverse posizioni sia in campo accademico che nel Governo italiano, dove ha lavorato come senior staff per il Ministro delle Politiche Europee e per il Ministro dell'Industria, dell'Energia e del Commercio Estero. Ha conseguito la laurea in scienze politiche presso la Scuola S. Anna di Pisa e un Master presso l'Istituto Universitario Europeo. È stato visiting scholar presso la Scuola di Affari Pubblici e Internazionali alla Columbia University e Research Fellow della NATO. Ha pubblicato libri e scritto articoli su temi di attualità È stato anche “Maitre
de conference” a Sciences Po, Parigi. È sposato e ha due figli.

Comitato di Basilea: linee guida sulla definizione degli Npl

Troppo variegate le definizioni degli Npl nelle diverse giurisdizioni…

Stretta Bce sul rischio-derivati delle banche

La Banca centrale europea mette sotto esame i modelli interni delle banche…