Ernesto Abbona

Presidente ed Amministratore Delegato
Cantine dei Marchesi di Barolo S.p.A

Presidente ed Amministratore Delegato delle Cantine dei Marchesi di Barolo S.p.A. e Presidente dell'Unione Italiana Vini, Ernesto Abbona dopo la laurea in economia e commercio a Torino, inizia giovanissimo a lavorare nell'azienda di famiglia. Sposato con due figli, ha diviso tutta la sua vita professionale tra l'attività imprenditoriali e un appassionato impegno associativo.

La "Marchesi di Barolo S.p.A.", storica azienda vinicola piemontese che ha proseguito l'attività intrapresa dai Marchesi Falletti e continuata successivamente dall'Opera Pia Barolo, rappresenta, oggi, una delle realtà di punta a livello internazionale della produzione del nobile vino piemontese.

L'azienda possiede vigneti che sono da sempre considerati crus storici del barolo e vanta un'enoteca in cui sono conservate alcune migliaia di bottiglie del "re dei vini", a partire dal 1861.Nel corso degli anni le Cantine dei Marchesi di Barolo S.p.A. sono cresciute sia in termini di fatturato sia di personale impegnato nelle vigne e in cantina, specializzandosi sempre più sulla conduzione agraria svolta direttamente attraverso società agricole totalmente controllate (Antichi Poderi dei Marchesi di Barolo e Barolo Green Vineyards, quest'ultima specializzata nella conduzione biologica dei vigneti). 
Oltre ad aver accresciuto la presenza nella migliore Ho.Re.Ca. su tutto il territorio nazionale, l'azienda esporta oltre il 60% del fatturato in 70 Paesi del mondo. 
Sul fronte associativo, Abbona ha ricoperto numerosi incarico a livello territoriale - Associazione Commercianti Albesi, C.C.I.A.A. di Cuneo, Consorzio di Tutela del Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, Agenzia di Formazione Professionale Alba-Barolo, Distretto dei Vini Langhe, Roero e Monferrato,  Enoteca Regionale del Barolo -  entrando nel mondo confindustriale fin dal 1993 in qualità di componente della Sezione Vini-Liquori/Distillerie del Comitato Provinciale Piccola Industria per approdare alla vicepresidenza del Comitato di Presidenza di Confindustria Piemonte, quindi Vice Presidente Nazionale Piccola Industria Confindustria e Componente della Giunta nazionale di Confindustria. 
Lungo e operoso anche l'impegno in Unione Italiana Vini dove entra nel Consiglio Nazionale fin dal 1995 per assumere, nel 2016, l'incarico di Vicepresidente Nazionale Vicario ed essere eletto Presidente Nazionale nel luglio 2017.